Ti sei mai chiesto/a cosa possa essere realmente la felicità? Cosa sia necessario per il suo raggiungimento? Una risposta, in termini assoluti, ovviamente non esiste. Peculiare in ogni individuo, si può però evidenziare come questo sentimento abbia come fondamenta dettagli che compongono la vita di tutti i giorni, la nostra mente ed anche il nostro corpo. YOGA e CORPO: due parole così diverse ma, allo stesso tempo, in unione tra loro, da vivere in piena armonia.

Pensate di percorrere una strada, limpida e senza ostacoli; un cammino armonioso dal quale riuscite a scorgere un orizzonte di meraviglia, pace e tranquillità. Il rapporto Yoga e Corpo è l’unione d’intenti, la bellezza che si genera lungo questo viaggio. L’etimologia del termine Yoga rimanda proprio ad un legame, solido e magnetico. E fare Yoga vuol dire realizzare un’azione, un movimento. È l’azione del legare, unire e connettere qualcosa. E quel qualcosa, oltre alla mente, è proprio il corpo. Lo Yoga non è solo una disciplina millenaria, tramandata di generazione in generazione. Ma è un vero e proprio stile di vita, una pratica meravigliosa ed affascinante, che ha l’enorme abilità di connettere in perfetta armonia mente e corpo, consapevolezza ed incoscienza, cuore ed anima, testa e spirito. Il rapporto mente-corpo ha una profonda correlazione, che lo Yoga ha la capacità di mantenere puro e saldo, di limare nel momento in cui entrano in conflitto tra loro.

Perché ciò succede? La mente influenza il corpo; e così il corpo influenza la mente. Un rapporto quotidiano, questo, di cui magari non ci accorgiamo, o lo facciamo solo in minima parte. Soffermiamoci però sul corpo e sul suo rapporto con lo Yoga. È certamente riduttivo limitare l’importanza di questa disciplina alla sola attività fisica, ma è altrettanto inoppugnabile la beltà di sentimenti ed emozioni che il nostro corpo emana, rende di pubblico dominio – per usare un eufemismo in questo momento social che stiamo vivendo – quando entra in relazione con lo yoga.

Altresì difficile è disquisire di benefici della mente slegati da quelli per il corpo, perché le due realtà sono sempre in unione tra loro. Con un occhio di riguardo ai benefici che lo Yoga ha sul corpo, è innegabile riscontrare sin da subito maggior elasticità e flessibilità. Avere un corpo più elastico vuol dire rafforzare la muscolatura, rendendola più forte e resistente, prevenendo così eventuali lesioni e traumi muscolari. Addio mal di schiena! Proprio così: lo Yoga, mediante una serie di posizioni (Asana) che interessano prevalentemente la colonna vertebrale, permette di rinvigorire la muscolatura della schiena e di mantenere una postura più corretta possibile. Inoltre, per chi soffre di patologie in cui è coinvolta la schiena, ha la bontà di alleviarne il dolore, migliorandone la qualità della vita.

Praticando Yoga si impara ad amare il proprio corpo, conoscendo in profondità valori e funzioni. Come quelle sessuali, nobilitandone le performance tra le lenzuola e non solo… Aiuta a volersi bene, comportando un aumento della fiducia in noi stessi, trovandone giovamento nell’unione con il partner. La vita stessa ne giova, in tutte le sue forme. Pensiamo al battito cardiaco e al respiro: non solo è in grado di ridurre la pressione del sangue, abbassandone i battiti cardiaci, ma implementa persino la circolazione del sangue stessa nell’organismo. A beneficiarne, è dunque l’apparato cardio-circolatorio nella sua totalità, con il respiro reso più profondo e regolare.

Gli ingredienti peculiari per fare Yoga sono volontà, attenzione e concentrazione. Sentimenti, questi, che permettono di guadagnare anche consapevolezza in ciò che si fa. Questo perché la pratica consente di guadagnarne in termini di attenzione e concentrazione, raggiungendo gli obiettivi prefissati. E ne giova la mente, che si rilassa gestendo meglio le sfide che ogni giorno la vita ci pone dinnanzi, di conseguenza evitando il generarsi di tensioni fisiche ed emotive del nostro corpo, limando stress, ansia e paure. E, come ogni attività fisica eseguita con costanza e responsabilità, aiuta a rallentare l’invecchiamento.

Insomma, si può esclamare con notevole convinzione che la pratica dello Yoga incornicia una serie di benefici fisici, sul corpo, che donano energia e vigore alla quotidianità, alle relazioni, alla vita.

Daniele Salamina

Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi