Ok ma come e cosa vuol dire esattamente “celebrare lo Yoga”? Bisogna festeggiare qualcosa, qualcuno nello specifico? Farlo in qualche posto o modo particolare? Allora prima di tutto inspiriamo profondamente ed espiriamo completamente e vediamo ora insieme come si fa realmente a celebrare lo yoga!

Giugno è un mese ricchissimo di odori, colori, sapori e non credo sia un caso che proprio in questo mese, come ormai sappiamo tutti, ricorre la giornata internazionale dello Yoga. Come dico io è un po’ come se fosse il “mese del compleanno” dello yoga, ma in realtà chi si celebra e festeggia è l’umanità intera nella sua possibilità di esprimersi e vivere al massimo delle proprie potenzialità!

Lo Yoga infatti, come ricordava il buon maestro Iyengar e prima di lui il misterioso Patañjali, è “sarva-bhāva” e cioè “cultura universale” (ti parlo meglio di questo concetto anche in questo video), proviene dall’India, ma non è dell’India. Lo Yoga è indistintamente arte, scienza, disciplina di vita in grado di accompagnare l’uomo, indipendentemente dalla sua cultura, origine e/o razza, a ritrovare se stesso, permettendogli di vivere questa vita al meglio e con tutte le sue infinite potenzialità.

Lo Yoga è in fondo già dentro ognuno di noi, perché alla base è arte dell’attenzione, del sapersi rinnovare ogni giorno, di ascoltarsi, di ritrovare un sano stupore di fronte alle cose apparentemente più “banali” della nostra vita, come ad esempio respirare!

Ecco quindi cosa dovresti realmente celebrare sempre, non solo questo mese o il 21 di Giugno! E’ SEMPRE il giorno giusto, opportuno e meritevole per portare attenzione a te e al tuo corpo esterno ed interno e non ti preoccupare: non devi per forza sapere le parole in sanscrito o aver frequentato il corso più figo del momento o avere il tappetino all’ultimo grido, come insegnante e praticante di Yoga ti svelerò un segreto: per lo Yoga vai bene cosi come sei ora adesso e anzi meglio se completamente a digiuno di tutte le sue nozioni!

Lo vedo con i miei allievi e spesso devo veramente ringraziare con immensa gratitudine chi accede alle mie classi per fare Yoga la prima volta: è nelle loro reazioni e movimenti, nelle loro perplessità e paure che anche il mio modo di insegnare si rinfresca e apprende tanto se non tutto. Andando avanti poi con la pratica sarà sempre più difficile per uno yogi ritornare a quello stato iniziale di “non sapere” che è motore e cuore del tuo fare e essere Yoga.

Quindi arriviamo al nocciolo della questione: come celebriamo e festeggiamo questo Yoga e nello specifico chi dobbiamo festeggiare?

Allora comincerò con risponderti alla seconda domanda.

Se ancora non ti era chiaro, la persona da festeggiare sei TU e non devi per forza praticare Yoga. Ti basterà fermarti e ascoltare osservare quello che succede proprio in questo momento intorno a te. Nel sapere regalarti questo attimo di osservazione arriverai in un certo qual modo ad offrire a a te stesso un importante risveglio anche se solo momentaneo. Riuscirai infatti a scorgere l’esistenza di un presente più esteso: una più completa visione del mondo o un livello dell’esistenza se vuoi, capace di sostituire ai tuoi desideri più personali, immediati, fisici, materiali e concreti, un senso (se non il vero senso) dell’esistenza umana su questo pianeta. Capirai che l’universo è sacro e pieno di energia e di questa sacralità e energia tu ne sei parte integrante perché senza di te non esisterebbe.

Sono concetti un po’ difficili da far passare a parole, ma chi pratica Yoga lo sa e a volte lo sente anche durante l’esecuzione degli asana, quando si perdono i confini tra il proprio corpo fisico e ciò che c’è dentro e fuori e si diviene come fluidi, liquidi, un tutt’uno tra interno ed esterno.

Bene, capito quindi chi festeggiare, come possiamo farlo più concretamente?

Allora prima di tutto ti svelerò un altro bel segreto: non devi per forza festeggiare il 21 di Giugno, anzi ti sconsiglio veramente di farlo! Puoi farlo quando ti pare, non è il giorno, ma l’intenzione che sta alla base del tuo “celebrarti”, quindi ecco qui una serie di consigli che posso offrirti: scegli quello più consono a te e che ti risuona al meglio e se proprio non resisti e comunque il 21 giugno vuoi fare qualcosa di speciale, ho pensato anche a quello!!

  1. Primo consiglio prova a rilassarti e a vedere che succede ascoltando le musiche che troverai nella mia MEDITATION MUSIC di questo mese. Non devi fare altro che cliccare su “Vai alla playlist Meditation” e abbandonarti all’ascolto, meglio se con auricolari al mattino presto e/o alla sera. Mi raccomando se per curiosità vuoi invece cliccare sulla playlist ENERGY, fallo solo se desideri un po’ di carica in più, se magri stai andando a correre o se pratichi se vuoi cimentarti in un vinyasa o power yoga e non ti scandalizzare se a un tratto troverai musiche diciamo cosi veramente poco “yogiche”, ma sono state selezionate per la loro carica energetica!
  2. Alleggerisci il cuore con un gesto bellissimo che viene chiamato in diversi modi tra cui “ Hridaya mudra” traducibile alla lettera come “ciò che dà e prende in perfetto equilibrio“: e capirai che esattamente come il tuo cuore fisico raccoglie e distribuisce il flusso sanguigno in tutto il tuo corpo, Hridaya lo fa a livello sottile e spirituale! Per capire come fare clicca qui.
  3. Fai qualcosa di concreto per migliorare la costanza alla tua pratica yoga, o approfondirne alcuni aspetti e magari unisciti alle mie lezioni settimanali online (sto già raccogliendo le iscrizioni per Luglio, perché per il mese di Giugno siamo al completo) o seguendomi in uno dei miei workshops di approfondimento che farò ogni sabato di Giugno sulla mia piattaforma Zoom! Qui di seguito ecco il calendario:
  • Sabato 13 Giugno dalle ore 9:00 alle ore 10:15: Yin Yoga per lavorare su FASCIA e CONNETTIVO e incrementare naturalmente la tua produzione di collagene!
  • Sabato 20 Giugno dalle ore 12.00 alle ore 13:15: Yoga e chakra: posizioni, mantra e mudra per ogni chakra!
  • Sabato 27 Giugno dalle ore 12.00 alle ore 13:15: Come avvicinarsi alle inversioni da Sirshasana a Pincha Mayurasana!

Per info e prenotazioni scrivi una e-mail a info@ciaoyoga.it 

  1. E infine per chi proprio il 21 giugno vuole fare qualcosa di speciale e particolare, ti aspetto per praticare yoga insieme live alle ore 18:00 sul profilo Instagram di Ocean’s Apart Italia per scoprire tutti i dettagli della diretta e non perderti nulla non esitare a seguirmi sul mio profilo Instagram.

Bene mi sembra che ora tutti gli elementi per festeggiare ci siamo! Non ti resta che fare le tue scelte..ah dimenticavo un’ultima cosa importantissima! Celebrare lo Yoga può significare anche lasciare un commento o un parola carina a tutte quelle persone che operano nel mondo dello Yoga e ogni giorno tra tanti sacrifici, ma anche tanto entusiasmo condividono questo tesoro e questa loro passione con tutti: perché credono e hanno provato in prima persona quanto lo Yoga non solo possa rendere migliori le nostre vite ma in alcuni casi anche salvarle!

Buoni festeggiamenti a tutti!

Namasté!

Un abbraccio!

Daniela – Ciao Yoga

Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi