LO YOGA è come la PSICOTERAPIA? Come fluire nella vita sostenendo la mente? E lo Yoga che dono ci regala?

No, lo Yoga non è psicoterapia, mi dispiace iniziare negando, ma va immediatamente puntualizzato che lo Yoga e le psicoterapie occidentali sono simili ma lavorano parallelamente, utilizzando diversamente, ma complementariamente il materiale psichico.

Lo Yoga non è una tecnica interpretativa, non legge e non spiega i conflitti, perché lo Yoga lavora sullo snellire e sulle azioni dirette, non interpreterà mai i conflitti.

L’approccio yogico si concentra intanto sull’attenzione al materiale psichico, poi sul distacco da esso dove impari a osservare la tua mente, e infine trasforma con l’aiuto del respiro, attraverso una visualizzazione, il processo stesso dell’emozione e le paure. É una azione diretta al contenuto delle emozioni e delle azioni.

L’attitudine yogica non è interpretare l’angoscia, la solitudine, l’ansia trovando la possibile causa… ecc.
La causa verrà rimossa con l’azione diretta.

Si tratta invece di osservarla, canalizzarla e trasformarla in altro affinché non faccia danni.

Diventando osservatore di te stesso, tutto diventa meno grave, l’ansia diminuisce, impari a controllarla perché migliora l’autocontrollo.

Del perché hai certe emozioni, ti interessa poco. Lasci affiorare l’inconscio e lo osservi nelle sue continue interferenze autolimitanti.
Ti interessa come le gestirai, e questo ti darà automaticamente le risposte.

Accetti e convivi con la tua ansia e depressione, rabbia come parte di te, ed essa magicamente diventerà meno invadente.

Lo yoga migliora la relazione con se stessi, in primis e quindi con gli altri.
Diventi verità e nella verità non c’è più spazio per il conflitto.
Lasci andare ciò che non ti eleva, senza troppi perché, l’elaborazione del conflitto non ti serve, vai diretta alla risoluzione.

Questo è FLUIRE nella vita grazie allo Yoga.

Per questi motivi yoga e psicoterapia sono spesso complementari, e portano il praticante ad un livello di consapevolezza tale che la vita, nonostante gli imprevisti del caso, diventi un continuo fluire che non ostacola, ma semmai eleva verso nuove vette.

Carolina Paoletti (Amar Devi Kaur)
Insegnante certificata Ikyta International e Brain Longevity therapy

Condividi l'articolo su:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi