Foto by Alessandro Sigismondi

Il mercato europeo del fitness digitale continua a crescere cavalcando i trend e le abitudini nate durante quest’ultimo anno in cui la diminuzione obbligata della pratica in presenza ha favorito quella a distanza. Il Covid-19 ha infatti sicuramente giocato un ruolo fondamentale in questo scenario portando molti operatori a sperimentare il fitness digitale offrendo lezioni online e incoraggiando ogni forma di esercizio in casa. Ed è in questo contesto che nasce YOME, una startup innovativa e digitale tutta al femminile fondata da Martina Sergi, Claudia Casanova e Martina Rando che oggi decide di puntare sull’intelligenza artificiale con l’obiettivo di rendere le pratiche sempre più personalizzate.

Forte di un team di professionisti con esperienze nell’ambito dello YOGA, MINDFULNESS, NUTRIZIONE e FITNESS, Yome nasce con una profonda conoscenza del mercato e dei bisogni della community, e offre i suoi servizi attraverso una piattaforma online di classi e programmi pensati per costruire il proprio percorso di benessere.
Dopo i primi mesi di attività, una community di oltre 18.000 persone, più di 500 classi dedicate a Yoga, Fitness, Nutrizione, Mindfulness accessibili tramite Desktop, Mobile, Smart Tv, ora Yome diventa ufficialmente una startup innovativa che scommette sull’intelligenza artificiale.

Con Yome stiamo infatti studiando una combinazione che mixa il machine learning al riconoscimento delle immagini e infine al tracciamento del movimento per rendere le pratiche e gli allenamenti sempre più personalizzati. Con l’aiuto della tecnologia saremo quindi in grado di estrarre informazioni utili per guidare gli utenti verso una pratica sempre più personalizzata e tagliata sul singolo.

“Crediamo che la combinazione di più discipline e più insegnanti sia la chiave per stimolare, incuriosire e motivare le persone ogni giorno. La community, infatti, ricopre un ruolo da protagonista, e proprio grazie ai feedback che riceviamo quotidianamente abbiamo deciso di intraprendere la strada della startup innovativa per portare Yome al livello successivo, rendendo l’esperienza sempre più personalizzata e attenta alle esigenze del singolo. Il nostro obiettivo è sfruttare la tecnologia del machine learning per offrire un’esperienza personalizzata”.

Il progetto di Yome si inserisce in un contesto di mercato molto positivo perché sempre più viviamo nell’era della subscription economy, ed anche in questo settore si stanno creando sempre più opportunità. Una logica a lungo termine, dove sono indispensabili le relazioni solide con la propria community. Numerosi studi hanno infatti confermato che praticare insieme rende l’esercizio meno faticoso.

Solo per riportare qualche dato, secondo lo European Health & Fitness Market Report 2020, di EuropeActive e Deloitte che rappresenta il report più completo del mercato europeo “health & fitness” nel 2019, il mercato europeo dell’health & fitness ha continuato la sua crescita coinvolgendo 2,4 milioni di nuovi iscritti. Con una crescita di iscritti del 5,1% (pari a 11,7 milioni di persone), la Germania ha rafforzato la sua posizione di leader come Paese con il maggior numero di frequentatori, a seguire c’è il Regno Unito (con 10,4 milioni), poi la Francia (con 6,2 milioni), al quarto posto troviamo l’Italia (con 5,5 milioni) e la Spagna (sempre con 5,5 milioni).

Come funziona
Cosa significa e cosa comporta iscriversi a YOME?
Registrarsi su YOME significa fare parte di un’attiva community online “yomers” composta da insegnanti riconosciuti, professionisti, praticanti e appassionati.
Praticare è semplicissimo! Collegati al sito www.yomedigital.com e registrati.

Informazioni su Yome
YOME significa your home, uno spazio dove sentirsi a casa, coltivare le proprie passioni e prendere del tempo per sé stessi. Oggi è una community di più di 18.000 persone, che condividono gli stessi interessi e si supportano a vicenda con un obiettivo comune: ritrovare la dimensione umana del benessere. Diversi i contenuti a cui hanno accesso gli utenti della piattaforma: dal fitness allo yoga, dai corsi di educazione alimentare alla meditazione. Ogni percorso infatti può contenere classi live e/o registrate, di una o più discipline:

  • yoga – diversi programmi pensati per costruire la propria pratica, tanti stili e vari livelli
  • mindfulness – corsi di meditazione guidati da professionisti del settore per costruire il benessere mentale e consolidare il proprio percorso
  • nutrizione – corsi di educazione alimentare tenuti da esperti del settore per costruire uno stile di vita sano e sostenibile
  • fitness – corsi tenuti da trainers certificati per mantenersi in forma e in salute

Claudia Casanova, Martina Rando e Martina Sergi, YOME founders

Condividi l'articolo su:
Pin Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi